Comunicato Stampa

 

NOLEGGIO CON CONDUCENTE (NCC): AGGREDITO UN RAPPRESENTANTE DI CATEGORIA PRESSO L'ASSESSORATO ALLA MOBILITA' DI ROMA. VELTRONI DEVE INTERVENIRE PER RISTABILIRE ORDINE E LEGALITA'

Roma, 5 settembre 2005. Grave episodio di aggressione da parte di un rappresentante di un'altra categoria verso un nostro collega. Oggi nel corso di un incontro presso l'Assessore alla Mobilitā Mauro Calamante per analizzare le problematiche relative all'applicazione della delibera per il controllo dell'accesso alla ZTL1 di Roma un rappresentante dell'UGL ha aggredito un rappresentante della Federnoleggio Confesercenti.

Di fatto č stato impedito un confronto democratico e corretto tra le parti. E' un fatto gravissimo, la punta di un iceberg di una situazione che rischia di esplodere.

Le associazioni di categoria ribadiscono, in presenza di una Legge Regionale illegittima e contestata, che la sola regolamentazione applicabile sia nella "ufficializzazione e messa a punto delle liste bianche" che dettagliatamente verificheranno i requisiti dei possessori di autorizzazione a norma senza operare alcuna discriminazione tra operatori.

Si fa presente che l'imminente entrata in vigore della Legge Regionale 7/05 e l'ipotesi di regolamentazione avanzata dall'Amministrazione Comunale di Roma ha innescato nella categoria profondo disagio e grave malcontento che rischiano di sfociare anche in eclatanti azioni di protesta spontanee ed individuali, fuori da ogni possibile gestione sindacale, con gravi disagi per la cittā e per gli utenti.

Per queste ragioni si esprimono forti preoccupazioni e si richiama il Sindaco Veltroni ad intervenire con un atto di responsabilitā politica serio, facendosi garante per un confronto democratico e corretto tra le parti e portavoce nei confronti della Regione per arrivare in tempi brevi alla modifica della Legge Regionale 7/2005.