Articolo

Articolo Federnoleggio su "Il Tempo" di venerdý 20/11/2009 - Inserto speciale "Trasporti e MobilitÓ"

In alternativa al taxi e al veicolo privato, prende sempre pi¨ piede il settore del noleggio di autovetture con conducente, che ha un punto di riferimento nella Federazione Italiana delle Imprese di Noleggio Auto e Autobus con Conducente.
Sono due, in particolare, le questioni calde su cui Ŕ impegnata Federnoleggio Confesercenti. La realizzazione di due polmoni presso i terminal T1 e T3 dell'Aeroporto di Fiumicino. "Grazie all'aiuto dell'avvocato Basile, che ci ha assistito nei ricorsi al Tar, - spiega Luigi Pacilli, Presidente Federnoleggio Confesercenti Roma e Vice Presidente nazionale - siamo riusciti a fermare le due ordinanze, ritenute illegittime. Abbiamo inoltre avanzato una nostra proposta, presentata alla Direzione di Enac e Adr, accompagnata da statistiche e valutazioni anche economiche". Una posizione in prima linea, insomma, assunta di concerto con altre quattro associazioni di categoria, che si aggiunge a un lavoro di ricerca di un compromesso praticabile con l'Assessorato e la Commissione di competenza.
Pacilli Ŕ anche uno dei cinque rappresentanti di categoria a sedere al tavolo tecnico aperto lo scorso marzo dal Ministro Matteoli: sul fronte della mobilitÓ NCC, avvalendosi del sostegno legale del professor Troianiello, Federnoleggio contesta con fermezza l'applicazione dell'articolo 29 primo quater del decreto cosiddetto "Milleproroghe", la cui entrata in vigore Ŕ al momento congelata fino al 31 dicembre. "Siamo attesi nei prossimi giorni a Bruxelles - racconta il Presidente -, dalla segreteria del Commissario europeo ai trasporti Tajani, che ha giÓ chiesto chiarimenti al governo italiano sulla questione".